Foglie secche

Foglie secche
hanno ormai perso il colore vivo,
nell’ultimo soffio di un vento d’argento
inesorabilmente si disperdono.
Chi le ricorderà?
Io le ricorderò,
per quanto le accarezzai morbide,
per quanto le ammirai lucenti.
Aride foglie, io le ricorderò,
ricorderò i loro nomi
e le lascerò morire.
Raccontano i freddi rami che la morte
ha in sé il seme della vita
e il vento la sorveglia.
Nuove gemme germogliano
nelle intenzioni di occhi mutanti,
rifioriranno al sorgere dell’idolo d’oro,
frammenti di cristallo che si ricompongono.

Tags: ,

Commenti

Lascia un Commento:

Istruzioni: E' permesso l'XHTML standard (a href, strong, em, code). Le interruzioni di linea ed i paragrafi saranno generati in automatico. I commenti inappropiati saranno modificati o cancellati. L'indirizzo email non verrà mai pubblicato.

XHTML: Puoi utilizzare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <code> <em> <i> <strike> <strong>

Tutti i campi con "*" sono obbligatori.

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.